“Per essere belli bisogna innaffiare”. Parafrasando un celebre detto abbiamo una grande verità:  un giardino curato, rigoglioso e sano richiede una corretta irrigazione

Per innaffiare alla perfezione è importante però che tutto sia curato nei minimi dettagli, senza lasciare nulla al caso. 

Innaffiare regolarmente i nostri spazi verdi è un lavoro che richiede tempo, energie e anche un consumo notevole d’acqua, ma con qualche piccolo accorgimento è possibile risparmiare su tutto.

L’IRRIGAZIONE PERFETTA IN 4 MOSSE

  1. Considera le caratteristiche del terreno

Il fabbisogno idrico di un prato dipende molto dalla tipologia di terreno: i terreni argillosi per esempio trattengono più acqua rispetto a quelli sabbiosi. È importante informarsi bene in modo da poter calibrare al meglio le quantità di acqua di cui il terreno ha bisogno.

  1. A ogni periodo la sua irrigazione

In primavera e in estate l’innaffiatura dovrà essere più regolare: ogni giorno circa 5 litri/m², oppure 15 litri/m² ogni tre giorni, a seconda di come risponderà il giardino. In autunno e in inverno invece può bastare un intervento a settimana. Per evitare dannosi sbalzi termici, l’irrigazione del giardino va evitata nelle ore più calde, tenendo anche conto che i liquidi tenderanno a evaporare: meglio la sera, quando la temperatura dell’acqua è più simile a quella del terreno. 

  1. Irrigazione manuale o automatica?

Dipende. Dipende dalle dimensioni del giardino e dalle tue abitudini. Se hai un giardino piccolo o medio e tu sei a casa con regolarità, può andare bene un impianto di irrigazione manuale da gestire giorno per giorno (in questo caso, più che il classico tubo, meglio la pistola che permette di controllare la quantità di acqua da utilizzare riducendo gli sprechi). Se invece il giardino è grande oppure sei spesso fuori o vuoi semplicemente la comodità di poter impostare e programmare gli orari di innaffiatura, allora meglio un impianto di irrigazione automatica, magari con timer e sensore di pioggia o di umidità. 

Puoi scegliere tra 

  • impianto d’irrigazione di superficie: il più economico e facile da installare, perfetto per siepi e arbusti, è usato anche per irrigare le piante in vasi e fioriere grazie a un tubo accessorio; 
  • impianto d’irrigazione interrato: adatto per innaffiare il prato, è dotato di turbine e ugelli e offre una vasta gamma di possibilità d’irrigazione, ma la sua installazione richiede operazioni di scavo. 
  1. Scegli la tipologia di irrigazione giusta

Non solo automatica o manuale. Tra le principali soluzioni di irrigazione troviamo:

  • irrigazione a pioggia (aspersione): l’acqua cade sul terreno sotto forma di piccole goccioline, simili alla pioggia, appunto, naturale. La sua efficacia dipende molto dalle condizioni meteo: se per esempio c’è vento la distribuzione non sarà uniforme, inoltre è soggetta a perdite per evaporazione, quindi può comportare sensibili sprechi di acqua 
  • irrigazione a goccia (irrigazione localizzata o microirrigazione): l’acqua viene somministrata lentamente e in getti sottili, depositandosi sulla superficie di piccole aree vicine alla pianta o direttamente nella zona della radice. Il principale vantaggio di questo sistema è che l’acqua viene distribuita con maggiore uniformità e il suo utilizzo viene minimizzato. È ideale in caso di brevi assenze
  • irrigazione per scorrimento: sistema di irrigazione a gravità che prevede che l’acqua, passando in un solco orizzontale precedentemente scavato, scorra sulla superficie da irrigare sotto forma di un velo sottile e uniforme. Questa tipologia è utilizzata soprattutto per gli orti
  • irrigazione per nebulizzazione: anche questo è un sistema di irrigazione a gravità, adatto quindi ai terreni in pendenza, in cui l’acqua fuoriesce con pressione costante da piccolissime cavità: simula la pioggerellina ed è indicata per le piante che devono essere completamente ricoperte d’acqua.

    Vuoi realizzare un impianto di irrigazione per il tuo giardino?

    Guarda i nostri lavori e scopri tutti i nostri servizi

    AFR è composto da professionisti che vantano esperienze pluriennali nei loro settori di competenza. Curiamo ogni dettaglio, stando attenti alle esigenze e al budget del cliente, garantendo la massima disponibilità ed efficienza. 

    © 2018 AFR

    CONTATTI

    Via Costalovaia, 10 A 16012 Busalla (GE)

    +39 010 96 41 461

    info@afrecologia.it

    SDI: W7YVJK9

    Chiama Ora